Su questo sito utlizziamo cookie tecnici e, previo il tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per migliorare la tua esperienza di utilizzo del sito. Per accettare premi OK . Consulta la nostra policy sulla privacy OK
L'ACCOGLIENZA DI QUALITÀ IN LIGURIA

Risultati della ricerca

Ceriale

Savona - Riviera delle Palme

Savona - Riviera delle Palme

      | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 |     Page 1 of 10
Un tempo antico borgo di agricoltori e pescatori, oggi località turistica e centro agricolo, con numerose serre per la produzione di ortaggi, piante aromatiche e fiori da vaso. Meta ambita al più vasto pubblico è il Parco Acquatico Le Caravelle, unico in Liguria che offre nella stagione estiva giornate di divertimento specialmente per i più piccoli. ( Altro Meno )

Sulla passeggiata, nella piazza principale, si erge il bastione, costruito nel 1564 in difesa dagli attacchi dei pirati, anche se né questa costruzione né la contemporanea torre visibile dietro la chiesa, riuscirono a fermare l'incursione barbaresca. Da ammirare la nuova Parrocchia dei SS. Giovanni Battista ed Eugenio (dalla precedente restò solo il campanile) i cui disegni sono attribuiti all'architetto Vincenzo Brunengo. Nella frazione Peagna è possibile visitare Capriolo, l'antico borgo ormai semidistrutto dove sorge la "Chiesa vecchia" con resti di affreschi quattrocenteschi e la fonte medioevale chiamata Anthia. Si trova inoltre il Museo Paleontologico "Silvio Lai", il quale espone i reperti fossili raccolti nell'area della Riserva Naturale Regionale del Rio Torsero.

Ogni anno, fra agosto e settembre, per gli appassionati della lettura, si tiene la Rassegna dei Libri di Liguria, esposizioni di tutte le novità editoriali liguri dell'anno con serate letterarie con i vari autori. Più lontano, a circa 8 Km da Ceriale, si trova la chiesa romanico-gotica di S. Giorgio di Campochiesa che venne costruita in diverse fasi a partire dal XII secolo, perdendo d'importanza nel ‘600 in seguito all'abbandono dei borghi circostanti. Restaurata negli anni ’30, ha una struttura a tre navate e custodisce importanti affreschi quattrocenteschi, tra cui il curioso Giudizio Universale ispirato alla Divina Commedia.

Sull'origine di Ceriale non si hanno notizie precise, ma la vicinanza con la via Julia Augusta e il ritrovamento di una antica sepoltura lasciano supporre l'esistenza di un primo insediamento romano. Questo paesino di riviera fu sempre subordinato ad Albenga, tanto da poter essere considerato come una sua frazione; infatti per molto tempo non ha avuto una storia autonoma e ha seguito le sue direttive e i suoi statuti. Il borgo balza agli onori della cronaca intorno al 1255, quando risulta al centro di una disputa territoriale tra il Comune di Albenga e il suo Vescovado. Una controversia che durò a lungo e costò alla città più di una scomunica. Successivamente Ceriale fu annesso alla Repubblica di Genova, da cui ebbe una propria podestà. Una tragica svolta nella sua storia avvenne nella notte del 2 luglio1637, quando subì l'invasione da parte di pirati algerini, che deportarono o uccisero metà della popolazione. Ceriale si risollevò con fatica e questo saccheggio spinse la Repubblica di Genova ad una politica difensiva più attenta. Dopo la liberazione del territorio ligure da parte delle truppe napoleoniche nel 1798, divenne Comune autonomo e seguì le vicende successive della zona fino al raggiungimento dell'Unità.

      | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 |     Page 1 of 10
Reception
Posso aiutarti?