Su questo sito utlizziamo cookie tecnici e, previo il tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per migliorare la tua esperienza di utilizzo del sito. Per accettare premi OK . Consulta la nostra policy sulla privacy OK
L'ACCOGLIENZA DI QUALITÀ IN LIGURIA

Risultati della ricerca

Apricale

IMPERIA - Riviera dei FIori

IMPERIA - Riviera dei FIori

      | 1 2 3 4 5 6 7 8 |     Page 1 of 8

Territorio Apricale:

Apricale, di 624 abitanti è un comune che fa parte del circuito dei borghi più belli d'Italia e insignito della Bandiera arancione dal Touring Club Italiano possiede un borgo medievale. Situato nell'entroterra di Bordighera, nella valle del Merdanzo, affluente del Nervia, a 13 km dalla costa della Riviera di Ponente. Sullo sfondo è visibile il Monte Bignone (1.299 metri). Il borgo dista dal capoluogo circa 52 km. ( Altro Meno )

Cultura Apricale:

In centro al paese, lungo una stretta via medievale, ha sede la biblioteca comunale, mentre all'interno del castello si trova il Museo della storia di Apricale che conserva documenti e reperti storici tra cui i celebri Statuti apricalesi del 1267.

Per quanto riguarda gli edifici più storici del paese ricordiamo:

La chiesa parrocchiale della Purificazione di Maria Vergine, eretta intorno al XII secolo, è stata più volte rimaneggiata e ingrandita. Nel 1760 un restauro ha trasformato l'edificio in stile barocco. La facciata neoromanica è stata rifatta nel 1935. Il campanile della chiesa è stato ottenuto dall'antica torre quadrata del castello della Lucertola nella cui sommità è stata fissata una bicicletta rivolta verso l'alto. La singolare e curiosa installazione altro non è che un'opera artistica contemporanea del 2000 di Sergio Bianco: La forza della non gravità.

Cappella di San Vincenzo Ferrer. Risalente al XVI secolo, ma rivista in forme barocche, è situata lungo la strada provinciale per Perinaldo a circa un chilometro dal centro di Apricale. Conserva in una nicchia della facciata la statua del santo.

Sport Apricale:

Il pallone elastico o palla-pugno sulla piazza di Apricale rappresenta qualcosa di più di quello che può essere considerata una tradizione, o uno sport, non credo che esista nulla di simile in un contesto tanto anomalo, una palla di gomma del peso di 190 grammi, inferiore ai 10 cm di diametro ( un tempo realizzata con vesciche di animali) che si proietta a gran velocità per 70/80 metri, altissima, superando i tetti ed i muri delle case, perdendosi in meandri ed anfratti, il più delle volte rimanendo miracolosamente in gioco e ritornando indietro come un boomerang; le regole sono antichissime e mai scritte, si colpisce al volo ed al primo rimbalzo, muri e gradini fanno sempre volo.

Escursioni Apricale:

Proposti dagli appassionati sono questi percorsi: http://it.wikiloc.com/percorsi/outdoor/italia/liguria/aprical.

Eventi Apricale:

Ogni anno vengono organizzate mostre fotografiche, scultoree e pittoriche all'interno del castello della Lucertola. L'antistante piazza, cuore del borgo apricalese, è teatro di diversi eventi locali quali la "festa dell'olio nuovo", la "festa della primavera", la festa di san Valentino nel mese di febbraio e la "sagra della pansarola" (frittelle dolci), in luglio si tiene anche la festa in onore di San Luigi e la seconda domenica di settembre.

      | 1 2 3 4 5 6 7 8 |     Page 1 of 8
Reception
Posso aiutarti?