Su questo sito utlizziamo cookie tecnici e, previo il tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per migliorare la tua esperienza di utilizzo del sito. Per accettare premi OK . Consulta la nostra policy sulla privacy OK
L'ACCOGLIENZA DI QUALITÀ IN LIGURIA

Scopri la Liguria

Hotel a Borgio Verezzi


Borgio è un antico borgo a pochi passi dal mare. Deve il suo nome ai due centri che lo compongono: Borgio lungo la costa (alla foce del torrente Bottassano) e Verezzi in posizione elevata (200 m.s.l.m.) con i suoi quattro borghi saraceni.

Solo dal 181 a.C. nell'epoca dei Romani risalgono le prime documentazioni relative alla storia di Borgio, riguardanti l’unico scontro in campo aperto fra l'esercito ingauno e quello romano, che ebbe luogo nella piana fra Borgio e Pietra Ligure, ai piedi del Monte Grosso, risultato delle continue provocazioni indirette ai Romani da parte dei Liguri. Mentre nel 1885 fu inaugurata la strada di collegamento tra Borgio e Verezzi, che solamente nel 1933 vennero uniti in un unico Comune.

A Borgio si ammira il Santuario del Buon Consiglio situato nel cimitero. La chiesa, iniziata dai monaci Benedettini intorno al IX secolo, ha tre navate e costituisce un bell'esempio di architettura romanica-gotica; all'interno vi sono splendidi resti di affreschi quattrocenteschi mentre l'altare maggiore, in stile barocco, fu costruito nel 1721.

La chiesa, inizialmente dedicata a S. Pietro (fino al 1808), divenne poi Oratorio di S. Stefano in quanto sede dell'omonima confraternita. Nel 1960 Giovanni XXIII eresse la Chiesa a Santuario dedicato alla Madonna del Buon Consiglio.

All'interno dell'area dove sorgeva il vecchio castello cinquecentesco costruito per la difesa dalle incursioni saracene, vi è l'attuale Chiesa di S. Pietro che fu edificata alla fine del XVIII secolo in stile neoclassico. La parrocchia, i cui muri perimetrali sono gli stessi del 'forte', è a navata unica con sei cappelle laterali. Tra le opere più significative vi è la grande tela raffigurante S. Pietro nell'abside, il coro in legno massiccio ed un antico organo risalente al 1890.

Nelle vicinanze, si può ancora osservare il Torrione, antica torre di avvistamento (1564), circondato dalle antiche case della città.

Salendo nel piccolo borgo di Verezzi, alle spalle di Borgio, si può ammirare una splendida vista panoramica, con i suoi quattro borghi saraceni: Poggio, Piazza, Roccaro e Crosa.

Quest'ultimi conservano le antiche caratteristiche ambientali e architettoniche dei piccoli borghi collinari della riviera ligure. Nella suggestiva frazione Piazza, si trovano la chiesa omonima e una bella torre difensiva rettangolare. Dalla piazzetta, che da decenni ospita nella stagione estiva delle rappresentazioni teatrali, si apre una delle più belle terrazze panoramiche sul mare della riviera.

A est dell'abitato, si apre la grotta di Valdemino, dovuta a un fenomeno carsico di erosione chimica e meccanica dell'acqua piovana in profondità. Esplorata per la prima volta nel 1945 e aperta al pubblico nel 1970, la grotta è ricca di concrezioni stalattitiche e stalagmitiche di particolare interesse; è suddivisa in rami, i quali si sviluppano per circa 5 chilometri, aperti solo agli studiosi. Mentre ai visitatori è riservato un percorso di circa 800 metri, molto interessante per la ricca policromia e caratterizzato dalla grande varietà di stalattiti e stalagmiti che conferiscono all'ambiente un'atmosfera fantastica.

Cerca e prenota un Hotel a Borgio Verezzi

      | 1 2 3 4 5 6 7 |     Page 1 of 7
Reception
Posso aiutarti?